INDICAZIONI AD INTERIM PER LA VACCINAZIONE ANTI SARS-COV-2 NEI LUOGHI DI LAVORO

Approvate e firmate l'8 aprile 2021 dal Ministero della Salute, insieme al Governo, Inail e Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, le "Indicazioni ad interim per la vaccinazioneanti-SARS-CoV-2/COVID-19 nei luoghi di lavoro"contenute nella Circolare 15126 del 12 aprile 2021.

Il documento intende fornire indicazioni per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 nei luoghi di lavoro, in coerenza con il “Piano strategico nazionale dei vaccini per la prevenzione delle infezioni da SARS-CoV-2” e le “Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19” di cui al decreto del Ministero della Salute del 12 marzo 2021.

Ai fini della istituzione dei punti vaccinali territoriali e della realizzazione della campagna vaccinale nei luoghi di lavoro, costituiscono presupposti imprescindibili:

1. la disponibilità di vaccini

2. la disponibilità dell’azienda

3. la presenza / disponibilità del medico competente o di personale sanitario come di seguito specificato

4. la sussistenza delle condizioni di sicurezza per la somministrazione di vaccini

5. l’adesione volontaria ed informata da parte delle lavoratrici e dei lavoratori

6. la tutela della privacy e la prevenzione di ogni forma di discriminazione delle lavoratrici e dei lavoratori


ORGANIZZAZIONE ATTIVITÀ:

Adesione

L’azienda o l’Associazione di categoria di riferimento che intende aderire all’iniziativa ne dà comunicazione all’Azienda Sanitaria di riferimento, secondo modalità da disciplinare a livello della Regione o Provincia Autonoma, la quale, verificata la disponibilità dei vaccini e la sussistenza dei requisiti necessari per l’avvio dell’attività, concorda le modalità di ritiro dei vaccini a cura del medico competente o del personale sanitario individuato dal datore di lavoro. Chi ritirerà il vaccino dovrà garantirne la corretta gestione con particolare riferimento al mantenimento della catena del freddo.

Requisiti preliminari

Per l’avvio dell’attività, è necessario che l’azienda sia in possesso dei seguenti requisiti:

  • popolazione lavorativa sufficientemente numerosa. Per favorire anche i datori di lavoro con poche lavoratrici e lavoratori o altre forme di attività, sono possibili modalità organizzative anche promosse da Associazioni di categoria, o nell’ambito della bilateralità, destinate a coinvolgere lavoratrici e lavoratori di più imprese;
  • sede nel territorio dell’Azienda Sanitaria che fornisce i vaccini. Resta inteso che la lavoratrice/il lavoratore può aderire alla vaccinazione indipendentemente dalla propria residenza, che può essere anche fuori Regione, così come può decidere di essere vaccinato nei punti vaccinali delle Aziende Sanitarie;
  • struttura organizzativa e risorse strumentali e di personale adeguate al volume di attività previsto, in grado di garantire il regolare svolgimento dell’attività ed evitare gli assembramenti;
  • dotazione informatica idonea a garantire la corretta e tempestiva registrazione delle vaccinazioni;
  • ambienti idonei per l’attività, commisurati al volume di vaccinazioni da eseguire, sia per le fasi preparatorie (accettazione), sia per la vera e propria seduta vaccinale (ambulatorio/infermeria), sia per le fasi successive (osservazione post-vaccinazione). Resta inteso che gli ambienti dedicati all’attività, purché adeguatamente attrezzati, possono essere interni, esterni o mobili, in considerazione di specifiche esigenze di natura organizzativa. L’idoneità degli ambienti destinati all’attività è valutata da parte dell’Azienda Sanitaria che fornisce il vaccino.

 

Equipaggiamento minimo per la vaccinazione in azienda

La vaccinazione in azienda deve prevedere la presenza dei materiali, delle attrezzature e dei farmaci necessari allo svolgimento in sicurezza delle attività ed al volume delle medesime.

Il medico competente o il personale sanitario opportunamente individuato redige l’elenco di quanto necessario nel rispetto delle norme di buona pratica vaccinale e delle indicazioni provenienti dal percorso formativo obbligatorio previsto, anche per garantire un idoneo intervento in caso si manifestino reazioni avverse a breve termine.

Il datore di lavoro o l’Associazione di categoria di riferimento garantisce l’approvvigionamento a proprio carico di quanto ritenuto necessario dal personale sanitario individuato.

Devono inoltre essere presenti idonei strumenti informatici che permettano la registrazione dell’avvenuta inoculazione del vaccino secondo le modalità fissate a livello regionale.

Formazione e informazione

Si rende disponibile, da parte del Servizio Sanitario Regionale, l’accesso a specifici materiali formativi/informativi predisposti a livello nazionale e regionale.

In particolare, il personale coinvolto nelle operazioni di vaccinazione effettuerà il corso FAD EDUISS “Campagna vaccinale Covid-19: la somministrazione in sicurezza del vaccino anti SARS-CoV- 2/Covid-19”, che verrà integrato con uno specifico modulo per la vaccinazione nei luoghi di lavoro a cura di INAIL in collaborazione con ISS.

Organizzazione della seduta vaccinale

L’adesione da parte della lavoratrice / del lavoratore è volontaria ed è raccolta a cura del medico competente, o del personale sanitario opportunamente individuato, che potrà valutare preliminarmente specifiche condizioni di salute, nel rispetto della privacy, che indirizzino la vaccinazione in contesti sanitari specifici della Azienda Sanitaria di riferimento, che ne assicura la necessaria presa in carico.

L’Azienda Sanitaria di riferimento può valutare di suddividere il totale del vaccino richiesto in più consegne in base alla disponibilità delle dosi previste per la campagna di vaccinazione ordinaria.

In ogni caso, il vaccino fornito deve essere somministrato tempestivamente senza possibilità di accantonamento presso le strutture aziendali, fatte salve specifiche e motivate deroghe autorizzate dall’Azienda Sanitaria di riferimento, ove ricorrano le condizioni della corretta conservazione.

La campagna di vaccinazione negli ambienti di lavoro deve avvenire secondo modalità che garantiscano:

  • pianificazione dell’attività con adeguato anticipo, in considerazione della complessità organizzativa;
  • rispetto delle misure di prevenzione anti-contagio;
  • adeguata informazione ai soggetti destinatari delle vaccinazioni (datori di lavoro, lavoratrici e lavoratori) circa le modalità organizzative e, più specificamente, sulla somministrazione del vaccino previsto;
  • accettazione delle lavoratrici e dei lavoratori aderenti assicurata da personale incaricato (interno/esterno)
  •  rispetto della modulistica predisposta a livello nazionale relativa a scheda anamnestica e consenso informato;
  • rispetto delle indicazioni tecniche e delle buone pratiche relative a conservazione, preparazione e somministrazione del vaccino;
  • programmazione e preparazione alla gestione di eventuali eventi avversi, anche in coerenza con i piani di gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro;
  • rispetto delle indicazioni regionali per l’alimentazione dei flussi informativi.

 

Gestione del consenso

Il medico vaccinatore informa il soggetto in merito alla vaccinazione, illustra i contenuti dell’informativa ministeriale e acquisisce il valido consenso alla vaccinazione, utilizzando la modulistica unificata predisposta a livello nazionale.

Registrazione della vaccinazione

La registrazione della vaccinazione deve essere effettuata subito dopo la somministrazione, direttamente nel luogo di vaccinazione, durante il periodo di osservazione post vaccinazione. La registrazione deve essere effettuata secondo le modalità previste nella Regione/Provincia Autonoma di riferimento.

Per la registrazione di una eventuale reazione avversa si dovranno utilizzare le modalità di segnalazione previste dalla Regione/Provincia Autonoma di riferimento, nel rispetto della normativa vigente.

Osservazione post vaccinazione

Si evidenzia che dopo l’esecuzione delle vaccinazioni il personale vaccinatore deve invitare il vaccinato a sostare per almeno 15 minuti negli spazi della sede vaccinale, allo scopo di intervenire immediatamente nel caso di reazioni avverse a rapida insorgenza, ed è quindi necessaria la previsione di risorse adeguate alla gestione delle stesse. Si raccomanda in ogni caso che eventuali soggetti a rischio siano indirizzati all’Azienda Sanitaria di riferimento ai fini della vaccinazione in ambiente protetto.

Programmazione della seconda dose

L’azienda assicurerà la programmazione della somministrazione della seconda dose del vaccino ove prevista secondo le modalità e tempistiche previste per ciascun vaccino. I vaccini non sono intercambiabili e la seconda dose, deve essere effettuata con lo stesso vaccino utilizzato per la prima dose. Anche l’intervallo tra prima e seconda dose deve rispettare quanto previsto per lo specifico vaccino.

Le persone che hanno manifestato una reazione grave alla prima dose, NON devono sottoporsi alla seconda dose in ambito lavorativo e devono essere inviate alla competente Azienda sanitaria di riferimento per le necessarie valutazioni. Le persone che hanno manifestato una reazione locale a insorgenza ritardata (ad es. eritema, indurimento, prurito) intorno all’area del sito di iniezione dopo la prima dose POSSONO ricevere la seconda dose in ambito lavorativo, preferibilmente nel braccio controlaterale a quello utilizzato per la prima.

In coerenza con la Circolare del 3 marzo 2021 del Ministero dalla Salute, è possibile considerare la somministrazione di un’unica dose di vaccino anti-SARS-CoV-2/COVID-19 nei soggetti con pregressa infezione da SARS-CoV-2 (decorsa in maniera sintomatica o asintomatica), purché la vaccinazione venga eseguita ad almeno 3 mesi di distanza dalla documentata infezione e, preferibilmente, entro i 6 mesi dalla stessa.

Monitoraggio e controllo

Trattandosi di un’iniziativa a tutela della salute pubblica, l’intero processo è sotto la supervisione dell’Azienda Sanitaria di riferimento, che per il tramite del Dipartimento di Prevenzione, può effettuare controlli sullo stato dei luoghi, sui requisiti essenziali e sulla correttezza delle procedure adottate per l’effettuazione dell’attività.

Anche le aziende e le Associazioni di categoria di riferimento promuovono l’adozione di comportamenti corretti e aderenti alle modalità organizzative previste dal presente documento.

Oneri

Tutti gli oneri sono a carico del Datore di lavoro o delle Associazioni di categoria di riferimento, ad eccezione dei vaccini, dei dispositivi per la somministrazione (siringhe/ aghi), della messa a disposizione degli strumenti formativi previsti e degli strumenti per la registrazione dell’attività vaccinale.

 

Link utili:

Indicazioni ad interim per la vaccinazione anti Sars-CoV-2/COVID-19 nei luoghi di lavoro

Allegato 1 - Modulo di consenso vaccinazione anti-covid-19

Allegato 2 - Elenco quesiti per modulo standard di triage prevaccinale


Share

leggi tutte le news

rss

Riaperture, oggi il consiglio dei Ministri per il nuovo decreto

Vaccini Lombardia, da giovedì possono prenotare gli over 40: quando sarà l’appuntamento? Le date possibili (e le scorte)

Ema: Pfizer può stare in frigo fino a un mese Pregliasco: 23enne con 4 dosi non avrà danni

Covid, la Gran Bretagna riapre: via libera ai locali al chiuso e agli abbracci «con moderazione»

L’amante, Epstein, il divorzio: la caduta di Bill Gates, «il più intelligente nella stanza»

Le nuove tasse: più flat tax, meno aliquote  E chi non pagherà l’Irpef. La riforma fiscale

Berlusconi, svolta alla Corte europea: «L’Italia spieghi la condanna: ha avuto un processo equo?»

È la giornata contro l’omotransfobia:  perché (e cosa c’entra con il Ddl Zan) Mattarella: «No assoluto a intolleranza»

Silvia, la moglie di Talotti: «Sposarsi l’ultima gioia» Morto a 40 anni l’ex  altista, lottava col cancro

Fedez blocca don Alberto  su Instagram. Lui: ho usato la parola censura, mi scuso, ma così non si dialoga

Filippo Viscido, 31 anni,  ex calciatore dell’Avellino ora fermo per la pandemia,  trovato impiccato in garage

Ufo, dalla nave Omaha a Firenze: i più famosi (e misteriosi) avvistamenti di oggetti volanti non identificati

Gli yacht di Italian Sea Group sbarcano in Borsa, tra gli investitori c’è Armani

Borsa, 10 titoli per il dopo pandemia (scelti da 25 esperti) L’Economia oggi gratis

Quanto inquinano i Bitcoin? L’impatto sull’ambiente e l’alternativa ecosostenibile

Concorsi pubblici, ecco le nuove regole per il reclutamento

L'incidente a «imbuto» in Moto Gp: così Morbidelli è finito nella ghiaia

Juventus-Inter, i telecronisti inglesi ridono per il rigore su Cuadrado

Milan, la disperazione dei telecronisti-tifosi Pellegatti e Suma durante la diretta

Mestre, segue il navigatore e si ritrova nel sottopasso pedonale: la figuraccia epica

Incredibile Alisson, gol di testa del portiere al 95’ e il Liverpool può sognare ancora la Champions

Giro d’Italia, brutta caduta e spavento per Mohoric. Costretto al ritiro

Di Battista, un blog tutto suo per non stare né con  il M5S né con Casaleggio

Meloni e l’idea di Palazzo Chigi: se gli italiani vorranno io sono pronta

Gaza, Papa e Onu: voci per la tregua. Netanyahu: «Non è ancora finita»

Sigilli al peschereccio colpito dai libici. Il comandante: «Mi incateno»

Don Mazzi: «La droga, le Br e la mia vita da ragazzo ribelle. Una sera mi ritrovai con un coltello alla gola»

Cade nella vasca di liquami per salvare pulcino: muore agricoltore

A Catania incendiato il pulmino dei «Briganti», rugbisti per la legalità

Rick non ce l’ha fatta: morto 16enne soccorso dalla compagna di scuola

Giro d’Italia 2021, Sagan vince in volata. Terzo l’italiano Cimolai. La maglia rosa resta a Bernal

Ronaldo trasloca? Tir davanti alla villa, l’ipotesi auto in manutenzione

Juventus-Inter: regole stravolte, il calcio merita più rispetto

X Factor, Ludovico Tersigni (nipote di Zoro) sarà il nuovo conduttore

Miss Universo 2021: Andrea Meza, modella messicana con laurea in ingegneria del software

«Amici», scontro tra fidanzatiGiulia: senza di lui avrei perso

Ricci in pericolo, troppi incidenti sulle strade: «State attenti alla guida e fate così se ne vedete uno ferito»

Kasia Smutniak: il grande amore con Taricone, il matrimonio con Procacci

Carne, il modo migliore (e più sicuro) per scongelarla

«Batch cooking»: come preparare in 10 mosse  i piatti per l’intera settimana

Renzo Rosso lancia RRosè, il primo vino «no gender»

Due coalizioni in gara  contro il trasformismo

A chi somiglia  un figlio?

Dazi acciaio, tregua Ue-Usa: Bruxelles rinuncia ad aumentare le tariffe

Giovani, oltre la metà vive con i genitori. Uno su due è precario. E la pensione fa paura

Global Health Summit: una politica ambientale-sanitaria per il Rinascimento della sanità mondiale

Foto di classe, così il Covid ci ruba l’attimo fuggente (che finisce sulle app)

«Su Zaki serve rumore. La pressione globale ha difeso noi cronisti»

Denise Pipitone, il caso torna ad infiammare l’interesse mediatico

Enrico Brizzi, la mia cara bici ebbrezza in sella

Milano, Loggia dei Mercanti, bivacchi nel memoriale della Resistenza: le sedute usate dai clienti di McDonald’s

Condannato il «Mago Candido»: confiscato il patrimonio da 3,6 milioni di euro

«Mia mamma, morta a 68 anni, e il vaccino arrivato troppo tardi: ora proteggete gli altri fragili»

Lodi, la scuderia corse «Castellotti» torna in pista dopo 60 anni

Covid Lazio, Richeldi: «Tanti decessi, ma nell’ultima settimana casi giù del 10% e ricoveri del 15»

Tiburtino III, poliziotti aggrediti da 50 persone: avevano arrestato due fidanzati violenti

Roma in cerca di turisti a Dubai Federalberghi: dagli Emirati 400 mila presenze in città nel 2019

«A qualcuno piace classico», appunti (di cinema) d’autore

Coppa Italia, finale Atalanta-Juventus. Tamponi, vaccino e app: le regole per entrare allo stadio

La seconda vita degli Airbnb: la metà ha rinunciato ai turisti

Le sue api uccise per vendetta: sul web la raccolta fondi per aiutare Mattia Landra

Deddy battuto da Sangiovanni, ma lascia Amici con un contratto discografico in tasca

Cile, schiaffo ai partiti di governo: vincono indipendenti e sinistra

Reddito di cittadinanza, l’esperimento californiano che ha aperto una strada in America

È morto il bambino che intervistò Obama: Damon Weaver aveva 23 anni

Bonhoeffer, il teologo che voleva uccidere Hitler: ripensare Dio (in un mondo che non ha più bisogno di lui)

Videogioco unisce i genitori separati: la terapia interattiva è catartica

Nei trapianti, di naturale non c’è niente: il progresso della medicina e della tecnologia

La scommessa? Identificarsicon la sofferenza di Hopkins

Valley of the Gods, il trailer del nuovo film con John Malkovich

«Tootsie» in tv: il cameo di Andy Warhol, Geena Davis al debutto e gli altri 6 segreti del film

Mel B e gli abusi: «Un incubo, nella mia mente non c’era via d’uscita»

Serena Williams a Parma batte Lisa Pigato: la gioia della 17enne italiana e la foto ricordo finale

Paola Egonu: «Io portabandiera all'Olimpiade? Sì, facciamo la rivoluzione»

Consiglio federale: Lotito dovrà vendere la Salernitana entro il 25 giugno pena l’esclusione dalla A

Giro d’Italia 2021, Mohoric: salto mortale ad alta velocità e bici spezzata

Un milione di studenti in meno da qui al 2036: ecco il piano del governo per i 64 mila docenti in esubero

Maturità, i dubbi della Consulta: «Il curriculum favorisce i ricchi»

Università, gli Atenei e le sedi in 207 Comuni. Cosa resterà dopo il Covid?

Registro, dove si raccolgono appunti, regole e qualche nota

Biden: «Stop a mascherine e distanziamento anche al chiuso per i vaccinati». E in Italia quando si potrà?

Occhiaie: 5 possibili cause (e come prevenirle)

Tumore dell'esofago, casi in aumento (per le cattive abitudini)

WhatsApp, oggi i nuovi termini di utilizzo entrano in vigore: cosa cambia e cosa c'è da sapere

Daltonismo e smartphone, ecco come calibrare correttamente lo schermo

Fortnite, perché Apple e Epic Games hanno litigato sulla «moralità» di una banana

Ecco la nuova Renault Kangoo

Bici elettriche, le novità 2021: dalle cittadine alle cargo, a quelle con il passeggino

Il fuoristrada Grenadier scala il monte Schöckl | Le foto

Cristiano Ronaldo ha scelto la Ferrari Monza: che auto è, come va, quanto costa

Dehors a Milano: i nuovi giardini e cortili segreti dove pranzare, cenare o fare l’aperitivo

La dieta del cervello, i menu per migliorare la concentrazione e contro stress e ansia

Olio extravergine d’oliva, le 18 bottiglie monocultivar scelte da Slow Food

Vitamina D: a che cosa serve, perché è importante e in quali alimenti trovarla

Bari, rubato il trattore alla cooperativa sociale che coltiva i terreni confiscati alla mafia: «Aiutateci»

Andrea Passanisi, coltivare avocado e mango alle pendici dell’Etna

Energie rinnovabili, eolico, fotovoltaico, idrogeno verde: le critiche al Pnrr

Fabrizio Geronimo, l’orologiaio del Quirinale: arti e segreti

Nell’App de «la Lettura» Jeff Kinney e l’horror per i bambini

Musei, il rebus dei tesori artistici dispersi e il tema degli abusi coloniali

Sandro Veronesi legge Richard Ford: una lezione senza fine English

La Milanesiana sceglie il progresso. Rassegna diffusa (fino a Parigi)

I cani e il cibo, perché è importante educarli a non implorare alla nostra tavola

Leone a rischio estinzione: in Africa la popolazione crollata del 90% in 100 anni

Branzini e orate, cosa accade negli allevamenti in Grecia e la sofferenza dei pesci

La tigre Ratna salvata dal chirurgo oculista: primo intervento nella storia

Inflazione, l’Istat conferma l’aumento dei prezzi: il tasso ad aprile sale all’1,1%

La sfida dello spritz tra Italia e Francia: Lvmh irrompe sull’aperitivo con lo Chandon

Ryanair, perdita di 815 milioni nell’anno del Covid: più di 2 al giorno

Estate 2021, boom di ricerche per i campeggi: gli italiani sognano l’aria aperta

newsletter
Azienda

Email

il risultato di 6 + 4 in lettere *


area riservata
Dove Siamo

Altamura (BA) 70022 Via Cufra, 45/D
tel. 080.3149359
cell. 3476284777
fax 080.2143453

Tricarico (MT) 75019 Via Aldo Moro n. 4
tel. 0835.724111
info@securproject.net
P.IVA 06823550725

privacy policy e cookies

Accreditamenti


Certificazione

Crediti

web site by 01Rabbit
design by Michele Cignarale